SITO UFFICIALE DELL'ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE DEL VENETO

Ultime News

http://softwarereviewcenter.net/category/software

Assemblea Generale Geologi Regione del Veneto – Sabato 31 gennaio ’15

ASSEMBLEA GENERALE DEI GEOLOGI DEL VENETO Mestre, “Park Hotel AI PINI” sabato 31 gennaio 2015 – ore 8,15

Relazione geologica – Standard metodologici e di lavoro

La Commissione Standard di Qualità, dopo un lungo iter, ha elaborato uno “Standard metodologico e di lavoro“ per la stesura di quell’elaborato specialistico che è rappresentato dalla Relazione Geologica.

Seminario di avviamento alla professione di geologo

Il 4 dicembre 2014 si è svolto a Padova il seminario di avviamento alla professione di geologo organizzato presso l’Università dall’Associazione Giovani Geologi del Veneto AGGV

Elezioni per il rinnovo degli Organi statutari dell’EPAP

Rassegna stampa – geologi veneto

Ambiente: geologi veneti,prevenzione a dissesto idrogeologico   Geologi Veneti: Italia Sicura grande opportunità   Alta velocità, i geologi frenano: stazioni in zone a rischio idraulico

Segnalazione Bando Hera

Si allega la segnalazione pervenutaci dall’Ordine dei Geologi della Regione Emilia Romagna su un bando di Hera S.p.A.

Manifesto “Un patto per una rigenerazione urbana sostenibile”

Si segnala che l’O.G.R.V. ha sottoscritto il Manifesto per sostenere un programma regionale di strategie e politiche di rigenerazione urbana.

Presentazione del libro su Alfonso Vinci

Luisa Mandrino presenta il libro “Vivere come se si fosse eterni”, a Treviso il 12 dicembre

Brenta e Bacchiglione: interventi per contenere le piene

Il Comitato Acque del Mirese organizza il convegno “Idrovia e Scolmatore Padova-Mira, prospettive e criticità” Gambarare di Mira, giovedì 11 dicembre 2014 ore 20.30

Lettera aperta della Conferenza dei Presidenti degli OO.RR.GG.

La strategia del gambero nella prevenzione del rischio sismico Ricorre oggi, a distanza di 34 anni esatti, l’anniversario del famoso discorso dell’allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini (26 novembre 1980), in occasione del terribile terremoto dell’Irpinia che rase al suolo numerosi paesi e fece registrare oltre 2900 vittime.